Con il recepimento della direttiva comunitaria sui controlli periodici dei veicoli a motore 2014/45/UE (avvenuto con il Decreto Ministeriale del 19 maggio 2017) è stata introdotta la figura dell’Ispettore del Centro di Controllo (in sostituzione di quella di responsabile tecnico delle revisioni).
Per esercitare l’attività di ispettore su veicoli con massa inferiore a 3,5 t occorrerà frequentare i corsi e superare gli esami del MODULO A (120 ore) esclusivamente teorico, e del MODULO B (176 ore) teorico e pratico. Inoltre, per effettuare le revisioni sui veicoli commerciali, con massa superiore a 3,5t occorrerà frequentare ulteriori 50 ore di formazione teorica a pratica del MODULO C.

Vergallo Work Group, in convenzione con ISPA, offre in formazione a distanza sia il corso per diventare ispettore che i corsi di aggiornamento obbligatori.

Gli Ispettori abilitati, dopo il corso, dovranno iscriversi all’apposito registro, gestito dal Ministero Infrastrutture e dei Trasporti, e potranno certificare la revisione dei veicoli.
I responsabili della revisione già abilitati in base alla precedente normativa dovranno svolgere i corsi di aggiornamento con cadenza triennale per mantenere la qualifica, esattamente come i nuovi Ispettori.